Compagnia Teatro Studio

UNO, NESSUNO E CENTOMILA

da Luigi Pirandello | Regia di Pasquale De Cristofaro

L’ultimo grande romanzo di Luigi Pirandello, “Uno, nessuno e centomila”, costituisce l’approdo definitivo e l’evoluzione più matura della sua poetica, ovvero la radicale scomposizione e destrutturazione del soggetto contemporaneo attraverso le fasi dello “specchio” e “dello sdoppiamento della personalità”. Vitangelo Moscarda, il protagonista, attraverso una tragica e analitica scomposizione della realtà giunge ben oltre il limite della follia. Questa, gli regala una nuova capacità di comprendere l’insensatezza del vivere e l’inautenticità di tutte le convenzioni umane.

Stagione Teatrale 2016/2017